La Danza per l’espressione delle potenzialità di base: la vitalità, la sessualità, la creatività, l'affettività e la trascendenza.


La Biodanza è un sistema di movimenti naturali suscitati dalla musica e dall’espressione delle proprie parti più sane, integre e vitali.

Questo sistema porta a scoprire senza modelli le proprie risposte vitali, ad esprimersi liberamente in una nuova relazione con se stessi e con gli altri. La rivitalizzazione e l’armonia che derivano dai movimenti di Biodanza predispongono a nuove forme di azione e ad una nuova sensibilità verso la vita.

La Biodanza permette di sperimentare la libertà di esprimersi in maniera autentica senza ansia da inadeguatezza, incontrando la propria forza e la propria qualità.

E’ un potente mezzo per provarsi, trovarsi e realizzarsi, valorizzare se stessi e l’altro in un clima privo di critica e giudizio.


Ogni essere umano possiede naturalmente un numero infinito di potenzialità che gli permettono di svilupparsi e di evolversi nella propria esistenza. Ogni volta che una potenzialità viene espressa, si rafforza anche la possibilità di crescita e la capacità di rinnovamento. Di frequente queste esigenze vengono soffocate da uno stile di vita lontano dai più profondi e naturali bisogni umani.


Tutti possono sperimentarla, non è necessario saper danzare.


La Biodanza è stata creata negli anni Sessanta dallo Psicologo e Antropologo cileno prof. Rolando Toro, che per lungo tempo ha studiato il ruolo della musica e della danza nei rituali presso varie culture.

La Biodanza può essere considerata una forma di cura integrativa: ottiene ottimi effetti sulla salute elevando la sensazione di benessere, il livello di vitalità e la resistenza allo stress, diminuendo gli stati d’ansia e prevenendo la depressione, facilitando la comunicazione, rafforzando la fiducia in se stessi e l’autostima.


La Biodanza è una pratica di integrazione psico-motoria che, attraverso la musica, l’emozione e il movimento corporeo, è in grado di risvegliare potenziali umani inespressi.

E’ un percorso graduale di crescita personale in cui ci si apre al proprio sentire e lo si esprime attraverso il movimento, scoprendo la pienezza, l’intensità e la poesia del momento presente.

La Biodanza offre una via d’accesso e d’espressione a sensazioni corporee ed emotive profonde, crea uno spazio di liberazione dal dominio della razionalità e del  calcolo, affina la capacità di lasciarsi andare al movimento e alla musica come momenti di contemplazione e manifestazione della vita interiore. Il recupero progressivo della capacità di sentire ed esprimere emozioni e sentimenti altrimenti negati, stimola la gioia di vivere e favorisce la capacità di aprirsi all’intensità nella vita di tutti i giorni.

E’ una pratica che aiuta ad uscire dalla solitudine e rivela l’importanza della qualità delle relazioni umane per la felicità e per il benessere: con la danza ed il movimento emozionato, le persone re-imparano i gesti dell’avvicinamento, del contatto, del distacco, i modi della carezza e del riconoscimento, i tempi armonizzanti dell’intimità. Favorisce il contatto con gli altri esseri umani in un ambiente protetto dove la comunicazione è graduale, intensa e rispettosa delle reciproche individualità. 


La proposta è rivolta a tutti senza limiti d’età, unico requisito è il desiderio di approfondire la conoscenza di sé e degli altri, in un clima divertente, privo di critica e giudizio.

Dario Martelli



Laureato in Psicologia a Torino con indirizzo di psicologia clinica e di comunità, abilitato professionalmente e specializzato in psicoterapia individuale e di gruppo ad indirizzo rogersiano, Dario Martelli è Educatore della Prima Infanzia e Consulente in Sessuologia Clinica.

E’ Facilitatore di Biodanza, diplomato presso l’International Biocentric Foundation dove ha frequentato il triennio, perfezionatosi con formazione d’aggiornamento e di specializzazione nella facilitazione di gruppi di Biodanza.

Ha esperienze di Psicomotricità Relazionale (Andrè Lapierre), dinamica comportamentale,  comunicazione, test Rorschach e T.A.T.


Ha al suo attivo una più che decennale esperienza nel campo delle professioni sociali e di relazione d’aiuto, con particolare attenzione alla prima infanzia. Esperto delle problematiche adolescenziali, collabora alla costituzione del Centro Informagiovani e quindi con il Comparto Gioventù della Città di Torino e con l’ufficio Socio Culturale del Comune di Trofarello.

Svolge attività indipendente di psicologo e di psicoterapeuta.

Opera presso l’Associazione Esprimersi di Torino con colloqui di sostegno, conduzione di gruppi di crescita personale e, da qualche anno, con attività di formazione.

E’ formatore per counselors, in particolare presso l’Istituto dell’Approccio Centrato sulla Persona di Roma,  per la relazione d’aiuto a Milano e nei corsi di specializzazione in psicoterapia nella sede di Varese.

Facilitatore di gruppi con il sistema Biodanza e formatore continuativo nelle scuole di formazione di Biodanza in varie sedi in Italia e in Europa. 

La Danza per l’espressione delle potenzialità di base: la vitalità, la sessualità, la creatività, l'affettività e la trascendenza.

BIODANZA/Corso ospite a TOPOS


Informazioni pratiche

Questo è un corso ospite a Topos, organizzato e condotto da Dario Martelli.
Tutte le attività di Topos sono rivolte ai Soci dell'Associazione Culturale Oasi, anche i corsi ospiti.


Per partecipare ai corsi, anche ai corsi ospiti, è necessario essere Socio Oasi, possibilmente già prima della lezione di prova gratuita, devi associarti ad Oasi, fallo QUI Online, è facilissimo e gratuito.


Prima lezione di prova gratuita: prenotala! Iscrizioni tutto l’anno.


Il corso di Biodanza ha durata annuale, da ottobre a giugno. Vengono proposti corsi settimanali e stage di approfondimento.  I corsi per adulti si svolgono una volta alla settimana e sono della durata di due ore circa.

Agiscono in modo graduale e costante e costituiscono un punto di riferimento stabile nella vita dei praticanti.

E’ possibile frequentare una lezione di prova gratuita e non impegnativa, con ammissione anche a corso avviato.

Sono consigliati abiti comodi e in tessuti naturali. La sale è fornita di tappetini per i lavori a terra. Chi lo desidera può portare telo aggiuntivo.

VORREI PIU’ INFORMAZIONImailto:valeria.bellesia@durgatopos.it?subject=Richiesta%20informazioni%20biodanza.mailto:valeria.bellesia@durgatopos.it?subject=Richiesta%20informazioni%20biodanza.shapeimage_2_link_0shapeimage_2_link_1
MI PRENOTO PER UNA LEZIONE DI PROVA GRATUITAmailto:valeria.bellesia@durgatopos.it?subject=Vorrei%20prenotarmi%20per%20una%20lezione%20di%20prova%20gratuita%20di%20biodanza.mailto:valeria.bellesia@durgatopos.it?subject=Vorrei%20prenotarmi%20per%20una%20lezione%20di%20prova%20gratuita%20di%20biodanza.mailto:valeria.bellesia@durgatopos.it?subject=Vorrei%20prenotarmi%20per%20una%20lezione%20di%20prova%20gratuita%20di%20biodanza.mailto:valeria.bellesia@durgatopos.it?subject=Vorrei%20prenotarmi%20per%20una%20lezione%20di%20prova%20gratuita%20di%20biodanza.mailto:valeria.bellesia@durgatopos.it?subject=Vorrei%20prenotarmi%20per%20una%20lezione%20di%20prova%20gratuita%20di%20biodanza.shapeimage_3_link_0shapeimage_3_link_1shapeimage_3_link_2shapeimage_3_link_3shapeimage_3_link_4
 
OASI